Descrizione Progetto

Marta Scalvi

Ritratti ciechi

Un foglio, un appena, tu ed io. Ti guardo profondamente senza mai distogliere lo sguardo dai tuoi lineamenti. Capisco chi sei e con un tratto approssimativo riporto sul foglio dei segni storti. Dei nasi accavallati, degli occhi volanti e la tua personalità complessa.