Leone StudioRoberto Leone Studio – Erika Gaburro

Drakon, 2022

segmenti luminescenti, cavi d’acciaio, light controller, audio system

5 x 2,5 m

L’installazione rappresenta due fulmini che sintetizzano lo scontro tra due draghi nell’aria attraverso l’impeto di energia naturale incanalata in un momento intenso tanto quanto una scarica di rabbia. L’irruenza di un fulmine sulla Terra è un momento di forte brutalità, paragonabile a quest’ultima. I due fulmini rappresentano un inno alla rabbia lasciata libera di essere e di agire, non soffocata. Risulta fondamentale tanto per l’essere umano quanto per la natura vivere questa energia per trasformare questi momenti violenti in azioni positive. È possibile tracciare un parallelismo tra il fenomeno per il quale avviene un fulmine e l’emozione che scatena la rabbia. Il primo è causato da un differenziale di potenziale elettrico, mentre la seconda è la conseguenza di emozioni intense. Il fulmine, elemento che a prima vista potrebbe essere negativo, è visto secondo l‘ottica degli artisti come un elemento portatore di energia improvvisa, libera e rigeneratrice, così come un amore nato da un colpo di fulmine.

The installation represents two lightning bolts that summarize the clash between two dragons in the air through the impetus of natural energy channeled in a moment as intense as a discharge of anger. The impetuousness of lightning on Earth is a moment of strong brutality, comparable to the latter. The two lightning bolts represent a hymn to anger left free to be and to act, not suffocated. It is essential for both human beings and nature to experience this energy to transform these violent moments into positive actions.

It is possible to draw a parallel between the phenomenon of lightning and the emotion that triggers anger. The former is caused by an electrical potential differential, while the latter is the consequence of intense emotions. Lightning, an element that at first glance could be negative, is seen from the artists’ point of view as an element that carries sudden, free and regenerating energy, just like a love born from a stroke of lightning.