Collettivo Plurale

Wargame, 2021
Video in loop 30’ 06”

Giulio Ancona, Leonardo Avesani, Chiara Ventura

Wargame, 2021

Una partita a pari e dispari, da un lato i civili, dall’altro una dittatura militare, si-fa-sem-pre-bim-bum-bam: siamo pari e non lo vediamo. Il primo febbraio 2021 in Myanmar avviene il colpo di stato da parte delle forze militari del Paese. Da quel momento, ogni giorno, è in corso una guerra tra forze armate e civili, i quali si trovano a lottare contro l’instaurarsi di una dittatura militare. La popolazione, in segno di ribellione nei confronti di un regime totalitario, utilizza un gesto preciso: indice, medio e anulare della mano alzati.

An odd and even game, on the one hand, civilians, on the other a military dictatorship, si-fa-sem-pre-bim-bum-bam: we are even and we don’t see it.
On February 1st 2021, a coup by the country’s military forces took place in Myanmar.
Since that moment, a war has been going on every day between the armed forces and civilians, who find themselves fighting against the establishment of a military dictatorship. The population, as a sign of rebellion against a totalitarian regime, uses a precise gesture: raised index, middle, and ring fingers.